Preventivo City Tours



























captcha





Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs nr. 196 del 30 giugno 2003

Info Utili

HAI INCONTRATO PROBLEMI NEL COMPILARE IL MODULO?

CHIAMACI AL
(+39) 06 83 77 20 62
(+39) 366 33 99 645

OPPURE EFFETTUA LA TUA RICHIESTA SCRIVENDOCI A
E-mail: [email protected]

TOUR FIRENZE E WINE TOUR

Il tour Firenze e dintorni di Ncc Roma è dedicato a quanti desiderano scoprire gli autentici sapori e i tesori artistici della Toscana, culla del Rinascimento, luogo di nascita di Dante e di Giotto, patria di piatti e vini unici conosciuti in tutto il mondo. Un posto dove vale la pena trascorrere una giornata in assoluto relax. Eccoti un breve e gustosissimo assaggio di quello che ti aspetta!

08:00
Pick Up

11:30 – 14:00
Tour

14:00 – 15:00
Pausa Pranzo

15:00 – 17:00
Tour

20:00
Ritorno in Hotel

FIRENZE - La culla del Rinascimento

Se qualcuno volesse riassumere Firenze in poche righe sarebbe pressoché impossibile, perché il capoluogo della regione Toscana è un tesoro nascosto, dalle mille sfaccettature. E’ la città simbolo del Rinascimento, con le sue chiese, le sue costruzioni e i suoi edifici che esprimono l’architettura tipica di quel periodo storico. E’ la città dell’arte, che ospita al suo interno musei incredibili, con opere che fanno morire d’invidia le più grandi città di tutto il mondo. E’ la patria dell’ospitalità, con i fiorentini e il loro accento bizzarro e le loro lettere aspirate (in primis la C). E ancora è la terra dei vini e della buona cucina, con i suoi sapori e le sue carni prelibate, con il rosso frizzantino che soddisfa i palati dei più pignoli amanti del dio Bacco. Ma Firenze non è solo passato e storia, e anche presente, avanguardia e innovazione. Qui si tiene ogni anno una delle fiere di moda più importanti a livello nazionale, Pitti Uomo, la manifestazione che porta in passerella i nomi più conosciuti delle griffe dell’abbigliamento maschile.

La bellezza di Firenze comincia con la sua posizione geografica: si trova circondata da colline meravigliose, quelle argillose di Cercina, è attraversata dall’Arno e da corsi d’acqua di minor importanza, che donano a Firenze quello splendore e quell’atmosfera tipica delle città attraversate dai fiumi. Il clima è sostanzialmente mediterraneo, con estati calde e afose e inverni freddi e umidi. Il periodo ideale per una visita è in primavera e autunno, quando le piante esplodono con i loro colori e le temperature medie sono non troppo ne alte e ne troppo basse.

Cosa visitare a Firenze

Il Duomo

La cupola ogivale del Duomo è senza dubbio una dei monumenti più imponenti di Firenze ed è conosciuta in tutto il mondo per le sue tegole rosse, opera del Brunelleschi e per la sua facciata gotica, fatta di marmi rosa, bianchi e verdi. Tutti conoscono questa chiesa come il “Duomo di Firenze” tuttavia il vero nome è Cattedrale di Santa Maria del Fiore e per dimensioni rappresenta la quarta cattedrale al mondo. Il Duomo viene identificato come il simbolo della città di Firenze: la sua costruzione, iniziata nel 1296, durò 140 anni: le parti della facciata della cattedrale sono decorate con le vetrate di Lorenzo Ghiberti e affrescate da Paolo Uccello e Andrea del Castagno.

Il Battistero e il Campanile

Al lato del Duomo si trova il Battistero romanico, dedicato a San Giovanni Battista e luogo in cui furono battezzati molti fiorentini illustri, tra cui Dante. Accanto c’è il Campanile di Giotto, elegante nei suoi 84,7 metri di altezza. Dalla cima (414 scalini) è possibile avere una bellissima panoramica della città di Firenze. La costruzione de campanile è incominciata nel 1334: Giotto non ne vide mai la fine perché morì tre anni dopo. E’ aperto tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30 e chiuso in occasione di alcune festività.

Casa di Dante

L’edificio noto con il nome di Casa di Dante, si trova in via Santa Margherita, al civico 1, a pochi passi dalla Piazza del Duomo: non si tratta della vera casa natia del poeta, tant’è che l’edificio è di costruzione del primo novecento, ma ospita al suo interno un museo dedicato all’opera, alla vita e alla società di Dante.

Loggia della Signoria

Nell’omonima piazza, la Loggia della Signoria (costruita nel XIV secolo) rappresenta una galleria di statue, come quella di Perseo con in mano la testa di Medusa, o quella che rappresenta il Ratto delle Sabine (a opera del Giambologna).

Palazzo Vecchio

Il Palazzo Vecchio di piazza della Signoria, insieme al Duomo, è diventato uno dei simboli di Firenze, grazie alla sua torre d’Arnolfo alta 94 metri.

Basilica di Santa Maria Novella

La Basilica nell’omonima piazza di Santa Maria Novella è un altro esempio della prestigiosa architettura religiosa di Firenze: la chiesa, che si trova a pochi passi dalla Stazione centrale della città, risale al XIII secolo e fu realizzata per ospitare il convento fiorentino dei domenicani. Al suo interno è possibile ammirare il superbo quadro di Masaccio “La Trinità”.

Palazzo Strozzi

Palazzo Strotti è la dimora rinascimentale più imponente di tutta Firenze, fatto costruire da Filippo Strozzi, rivale della famiglia Medici. Oggi è sede di alcuni uffici e di tanto in tanto ospita alcune mostre d’arte.

Palazzo Corsini

Palazzo Corsini è un edificio barocco situato in via del Parione 11, sulla riva sud dell’Arno, voluto dall’omonima famiglia.

Basilica di San Lorenzo

La bella basilica rinascimentale di San Lorenzo deve le sue origini al 1419, per opera del Brunelleschi. I lavori, sospesi e poi ripresi, furono portati a termine – nel 1442 – da Antonio Manetti, allievo del Brunelleschi. A rendere grande questa chiesa è la navata centrale, separata da quelle laterali da colonne in pietra grigia, sormontate da capitelli corinzi.

Ponte Vecchio

Il ponte che attraversa l’Arno e noto come “Ponte Vecchio” è uno dei più conosciuti ponti di tutto il mondo e di una bellezza da lasciare senza fiato. Sempre affollatissimo e qui si ritrovano molti artisti di strada.

Galleria degli Uffizi

Il polo museale più grande al mondo per quanto riguarda la collezione di arte italiana e fiorentina. Al suo interno (dalle sale 10 alla 14) si possono ammirare le opere più importanti di Botticelli, dalla “Nascita di Venere” a “Allegoria della primavera”. Tra le altre opere conosciutissime si menziona “L’annunciazione” di Leonardo da Vinci (sala 15), il trittico “Madonna col Bambino e santi” di Lorenzetti (sala 3), e il “Sacrificio di Isacco” nelle sale del Caravaggio. Ammirevoli anche le sale 44 e 45: la prima dedicata a Rembrandt e l’altra alle opere “veneziane” e settecentesche di Canaletto, Guardi e Tiepolo.

Palazzo Pitti

Palazzo Pitti è stata la casa della famiglia Medici dal sedicesimo secolo e ha una collezione invidiabile di dipinti. Si tratta di un palazzo bellissimo, che ospita al suo interno un altrettanto bellissimo museo e che vanta un giardino meraviglioso. La famiglia Pitti, rivale dei Medici, affibbiò i lavori di questo palazzo a Brunelleschi nel XV secolo: con il tempo il palazzo divenne poi la residenza dei Medici stessi. Al suo interno si trovano una serie di musei differenti: c’è la Galleria Palatina, che vanta oltre mille opere rinascimentali di Raffaello, Botticelli, Veronese, Caravaggio e Tintoretto. C’è la Galleria d’arte moderna, con le opere dei macchiaioli). E ci sono inoltre alcuni musei tematici, come la Galleria del costume, il più importante museo italiano dedicato alla moda, il Museo delle Porcellane e quello delle carrozze. Ogni anno si svolge anche Pitti Immagine, la fiera di settore dell’alta moda.

Museo di Storia della Scienza

Situato in Piazza dei Giudici, questo museo espone gli strumenti utilizzati per misurare il tempo e lo spazio. Si possono ammirare mappamondi e il sistema solare, astrolabi e orologi.

Museo dell’Opera del Duomo

Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19.30 e nei giorni festivi fino alle 14, il museo dell’opera del Duomo espone le opere d’arte risalenti al Duomo, al Battistero e al Campanile di Giotto.

Il genio di Leonardo

Situato in via dei Servi al civico 66, il genio di Leonardo viene messo in mostra in tutti i modellini a grandezza naturale che spiegano le idee di Leonardo da Vinci. A Firenze esistono due musei di questa natura, l’altro si chiama “Le macchine di Leonardo” e si trova in via Cavour al civico 21.

Museo Archeologico

Il museo archeologico, in via della Colonna 38, ripropone una delle collezioni archeologiche più importanti di tutta Italia. Sono conservati esempi di arte egiziana, etrusca e greco-romana.

Cosa mangiare a Firenze

Mangiare a Firenze Mangiare bene a Firenze non è un problema. La cucina locale, come del resto tutta la cucina italiana, è tutta buona e salutare. Ogni regione d’Italia, però, ha una sua particolarità e quella di Firenze ha a che fare con la carne. Si chiama “fiorentina” la bistecca più famosa di Firenze, è una carne di manzo cotta al sangue al brace o alla griglia. Le dimensioni di questa bistecca sono enormi, tant’è che spesso una bistecca sfama più di una persona. Il prezzo non è economico, ma sicuramente per gli amanti della buona tavola è un peccato di gola a cui non si può rinunciare.

Anche per quanto riguarda i primi è ancora la carne il piatto forte: una specialità tipicamente fiorentina è quella delle pappardelle alla lepre (ovvero una pasta fresca condita con un ragù di lepre). E ancora salsicce, formaggi e salumi completano i pasti. Oltre a una vasta gamma di ristoranti a Firenze, esistono molte taverne fuori dalla città dove mangiare bene senza spendere troppo. Per gli amanti dei pasti “mordi e fuggi” la città offre inoltre pizzerie al taglio, bar con panini in ogni suo angolo. Unica regola da rispettare: lasciatevi tentare dal vino. Un buon bicchiere di Chianti è d’obbligo e nessuno ne rimarrà deluso.

Divertirsi a Firenze

Quatto sono gli eventi principali che si tengono ogni anno a Firenze.

Pitti Immagine

Il primo è Pitti Immagine, la manifestazione di moda tra le più importanti al mondo (la più conosciuta è quella di Pitti Uomo che due volte all’anno permette di assistere alle sfilate della collezione uomo dei più grandi stilisti). Le altre manifestazioni sono: “Pitti W Woman Pre collection”, sulle pre-collezioni moda donne che si tiene due volte all’anno, “Pitti Immagine Bimbo” sugli abiti per i bambini fino a 14 anni (due volte all’anno), “Pitti Immagine Filati” specializzata sulla maglieria (sempre due edizioni ogni anno), “Fragranze” che raccoglie collezioni di profumeria artistica e essenze per il corpo e per la casa e si tiene una volta all’anno e infine “Taste” volta a mostrare il meglio dei prodotti enogastronomici di ricerca (una edizione ogni anno).

Mostra dell’Artigianato

Oltre agli eventi Pitti è da segnalare la Mostra dell’artigianato, la “Fiera internazionale di artigianato”, volta a promuovere l’arte del fare.

Il Festival dei popoli

E ancora “Il festival dei popoli”, un festival internazionale di film documentari incentrati sulla tematica dell’uomo e della civiltà.

Biennale di Firenze

Infine,di notevole importanza è anche la Biennale di Firenze, che si tiene tutti gli anni dispari nel mese di dicembre.

Flotta Aziendale

Mercedes Classe C

Mercedes Classe C

Mercedes Classe E

Mercedes Classe E

Mercedes Classe S

Mercedes Classe S

Mercedes Viano

Mercedes Viano

Mettiti in Contatto con Noi

INFO CONTATTI

  • Via Avicenna, 54 – 00146 Roma
  • Tel: (+39) 06 83 77 20 62
  • Cell: (+39) 366 33 99 645
  • E-mail: [email protected]








captcha





Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs nr. 196 del 30 giugno 2003